www.parrocchiaborgonuovo.it
Il nostro quartiere
 
 

Il nostro quartiere, a differenza di molti altri della nostra città, ha una storia piuttosto recente. Lo sviluppo maggiore si è concentrato dopo la Seconda Guerra Mondiale con il boom edilizio che ha coinvolto Verona.
Prima di questo periodo, grandi distese di terre coltivate (soprattutto a pesche) occupavano gli spazi dove oggi sono presenti abitazioni, uffici e negozi: infatti, alcune tra le persone più anziane ricordano che in Corso Milano, oltre la casa “Miglioranzi”, non si incontravano edifici fino alle casette della Croce Bianca, essendo la strada circondata dalla campagna. Le uniche abitazioni che si scorgevano nella nostra zona erano case coloniche di contadini che si occupavano in loco delle loro terre.
Un primo nucleo abitato più consistente si formò nel 1939, quando Angelo Dall’Oca Bianca, il famoso pittore di Verona che operò anche nel nostro quartiere, lasciò in dono al Comune una parte dei suoi averi per la costruzione di case da destinare “ai poveri della città”, come si legge nel suo testamento. Tracce delle antiche casette del villaggio si possono riconoscere qua e là vicino alla chiesa, in Via Agrigento e nel parco F.lli Turazza, dove c’è la sede di varie associazioni: si tratta di case basse, costituite dal solo pianterreno, sufficienti in genere per una o due famiglie; normalmente sono circondate da una buona porzione di giardino. Il gruppo di case lasciate da Dall’Oca Bianca venne ben presto identificato con il termine “Villaggio Dall’Oca” e costituiva un dedalo di viuzze che si estendeva fino alla ferrovia da un lato e verso il Chievo dall’altro.
Negli anni ’60 vennero realizzati i condomini di Via Zancle e dintorni e si assistette ad una prima, relativamente massiccia, immigrazione dalla campagna e da altre zone di Italia nel nostro quartiere che cominciò ad essere denominato Borgo Nuovo.
La situazione rimase pressoché stabile fino agli anni ’80, quando una seconda, più imponente, urbanizzazione coinvolse il quartiere. Si cominciarono a realizzare infrastrutture quali parchi pubblici, si cominciò ad avere un regolare servizio di autobus che collegava con il centro città, si realizzarono marciapiedi e piste ciclabili.
Oggi Borgonuovo è a tutti gli effetti un quartiere residenziale di Verona in continua espansione. Si avvia a diventare un insostituibile punto di appoggio per tutti coloro che vivono e lavorano in centro o in periferia, grazie alla vicinanza con gli svincoli della superstrada e, di conseguenza, con le grandi vie di comunicazione.

Elisabetta Vanzo
 
Sito della Parrocchia di Borgonuovo in Verona
2008-2018 © Parrocchia Beata Vergine Maria in Dall’Oca Bianca


Per leggere le note informative [clicca qui].
Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigazione. Cliccando su uno qualsiasi dei link presenti
nel sito o comunque proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all'uso dei cookies.